BIO

Suona rock d’autore e combattivo, mescola gli aromi della canzone d’autore, i profumi del sottobosco, gli spigoli delle frequentazioni punkettone.
Di mattanza in taranta, degli ultimi respiri di un battagliero partigiano, di amori e smarrimenti e invettive al precariato, questa è l’Officina: stagione di resistenza. E di ri-sentimento.

Officina Finistère ha suonato in festival di buskers (Malastrana,, Montecchio Unplugged, Imola in musica, Novara Street Festival, Sarnico Buskers Festival, ecc.), nei club (Scimmie e TNT di Milano, ecc.) in Festival in italia e all’estero (Italiart festival di Dijon), in circoli e Case del Popolo…

La band riprende la sua attività dopo una pausa di 4 anni nel luglio del 2018.

Francesco Marchetti voce
Enrico Vasconi chitarra “agnostica”, voce
Omar Canceddabatteria

Riccardo Manachino basso, contrabbasso, sax 
Mariella Marchetti arpa celtica, voce
Alessandro Barè chitarra

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: